AVEZZANO – SANGIUSTESE 0-1

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE “F”
XIX ^ GIORNATA

AVEZZANO – SANGIUSTESE 0-1

AVEZZANO (4-1-3-2): Camerlengo, Di Gianfelice, Magri, Puglielli Romano (18’ st Cancelli), Morales (30’ st Di Renzo), Puglielli Jacopo (36’ st Rabbeni), Agate, Kras, Di Cursio, Quatrana (40’ st Brunetti), Di Giacomo (4’ st Masini). A disposizione: Fanti, Cimino, Siragusa, Mennini. Allenatore: Antonio Mecomonaco (squalificato e sostituito in panchina dal vice Marco Cicchitti)
SANGIUSTESE (4-4-2): Chiodini, Zannini, Dell’Aquila (25’ st Palladini Mattia), Proesmans, Basconi, Patrizi, Romano (33’ st Bambozzi), Palladini Alessio, Mingiano, Buonaventura (36’ st Bardeggia), Fabbri. A disposizione: Raccio, Guzzini, Orazzo, Doci, Ercoli, Boschetti. Allenatore: Nicola Campedelli.
ARBITRO: Sig. Enrico Gemelli della sezione di Messina
ASSISTENTI: Sigg. Giuseppe Cucinotta della sezione di Brescia e Alfio Selmi della sezione di Acireale.
RETE: 24’ pt Buonaventura.
NOTE: corner 4-2; ammoniti Di Giacomo, Proesmans, Puglielli Jacopo; espulso per doppia ammonizione Masini; recupero 2’+5’.

AVEZZANO – Torna al successo dopo due mesi la Sangiustese, che espugna il sempre difficile Campo dei Marsi di Avezzano portando a casa tre punti fondamentali per morale e classifica.
Eppure non era stato fortunato l’approccio al match per i rossoblù: nel riscaldamento il neo mister Campedelli perdeva per infortunio Mengoni.
Al suo posto Basconi: il 4-4-2 veniva ridisegnato con Fabbri spostato sulla linea di difesa ed il neo arrivato Dell’Aquila a centrocampo.
Alla mezz’ora era invece Romano, autore di un inizio volitivo, ad alzare bandiera bianca: ingresso in campo per Bambozzi, che si posizionava al centro della mediana, con Palladini Alessio spostato sull’esterno.
A sbloccare l’incontro il primo gol con la casacca della Sangiustese di Buonaventura, proprio ieri diventato papà. Gol sicuramente dedicato al piccolo Francesco e punteggio sull’1-0 per i rossoblù.
I ragazzi di mister Mecomonaco (squalificato e sostituito in panchina dal vice Cicchitti) provavano a reagire, rendendosi però pericolosi solo in una occasione: a 5’ dal termine della prima frazione Quatrana centrava la traversa, sulla ribattuta Agate si faceva bloccare la conclusione.
Nella ripresa, specie con l’ingresso di Masini, cresceva un po’ la pressione locale, ma il numero 20 biancoverde lasciava per doppio giallo i suoi in dieci al 20’ st (il primo comminato in fase di riscaldamento, quando nella prima frazione era ancora in panchina).
Per gli ospiti era invece sempre Buonaventura l’uomo più pericoloso: in due occasioni sfiorava il raddoppio, trovando prima Camarlengo a sbarrargli la strada e nel secondo caso l’esterno della rete.
Kras andava vicino al pari al 28’ st, con un tiro che di prima intenzione sibilava vicinissimo al palo, mentre sul fronte opposto Basconi mancava di poco l’appuntamento con la sfera sugli sviluppi di una punizione di Bambozzi.
Il forcing finale non sortiva effetto: tre punti di platino per la Sangiustese.

CRONACA

PRIMA FRAZIONE
4’ pt: buono spunto di Romano che non arriva alla conclusione
8 ‘pt: ancora in evidenza Romano a destra ma la conclusione del numero 7 viene murata
17’ pt: errore in costruzione per la Sangiustese, arriva al tiro Kras, alto
19’ pt: sterile pressione dei padroni di casa
24’ pt: GOL!! Sugli sviluppi del calcio d’angolo di Fabbri, Buonaventura è lesto a depositare la palla in fondo al sacco
39’ pt: Chiodini esce ne anticipa bene Di Curzio
40’ pt: traversa di Quatrana, sulla ribattuta Agate si fa parare la conclusione.

SECONDA FRAZIONE
9’ st: provvidenziale Fabbri che libera l’area dopo il pericolosissimo cross di Agave.
13’ st: punizione dalla destra, Avezzano in offside
15’ st: Camerlengo dice no a Buonaventura
18’ st: Buonaventura di poco fuori
28’ st: Kras a fil di palo
33’ st: punizione di Bambozzi, Basconi la sfiora di testa
38’ st: Chiodini si fa trovare pronto su Quatrana.