INTERVISTA A RAFFAELE SANTAGATA

VILLA SAN FILIPPO – E’ il giovanissimo terzino partenopeo Raffaele Santagata a tracciare un bilancio della sua stagione e a raccontare come la Sangiustese sta vivendo il bel momento che in due settimane ha riportato i rossoblù in quinta posizione, in piena corsa play-off.

Come giudichi il tuo campionato fino a questo momento? Sei uno degli under più giovani della categoria e hai avuto sempre uno spazio fisso.

Sono molto soddisfatto dello spazio che in questi due anni ho trovato alla Sangiustese. Per questo ringrazio la Società ed il mister che hanno creduto in me e mi hanno sempre dato fiducia.

Ti aspettavi una Sangiustese ancora in lotta per i playoff a questo punto?

Onestamente sì, perché già dalla preparazione estiva secondo me si vedeva che eravamo tanto forti e la speranza c’era. Un traguardo che ci meritiamo per la qualità che mettiamo sempre in campo ed il gruppo che si creato.

Come ti sei trovato con Shiba? Una coppia di 2001 terzini è una rarità per la categoria.

Con Cristian abbiamo un bel rapporto. E’ arrivato quest’anno, ma subito ci siamo trovati molto bene. Ci siamo uniti tanto anche grazie alla vittoria del Torneo Caput Mundi di Roma. Vivere insieme esperienze ed emozioni come quelle rafforza e fa crescere.

Qual è il tuo sogno nel cassetto per questa stagione e la prossima?

Il mio sogno sarebbe non solo fare i playoff ma magari vincerli. Sarebbe davvero bellissimo. Per il futuro invece spero di fare il calciatore professionista e di raggiungere i livelli più alti.