ROSSOBLU' DI NUOVO IN VETTA

IN ATTESA DEL TURNO DI DOMANI

VITTORIA NEL DERBY PER LA JUNIORES NAZIONALE

CAMPIONATO NAZIONALE JUNIORES, GIRONE “I”
XXI^ GIORNATA
MONTEGIORGIO – SANGIUSTESE 0-4

MONTEGIORGIO: Gasparroni, Vita, Monti, Di Paolantoni (35’ st Bastiani), Michetti (17’ st Lanciani), Tassetti, Moreschini (17’ st Marcattili), Mennecozzi, Tracanna, Macchini (38’ st Sagripanti), Cianfaglione (10’ st Izzo). A disposizione: Del Papa, Rossi, Vagnoni. All. Fabio Roscioli.
SANGIUSTESE: Carnevali, Di Rosa, Giulianelli, Guzzini (32’ st Scoponi), Girotti (21’st Nepa), Basconi, Niane (13’ st Rogani), Yattara (32’ Lazzarini), Arcangeletti, Ercoli, Frontini (20’ st Mastrillo). A disposizione: Apolloni, Pianaroli, Tarsilla, Messi. All. Adolfo Rossi.
ARBITRO: Sig. Eremitaggio della sezione di Ancona.
ASSISTENTI: Sigg. Busilacchi della sezione di Ancona e Pellerino della sezione di Macerata.
RETI: 30’ pt Guzzini, 40’ pt e 46’ st Arcangeletti, 10’ st Niane.
NOTE: ammoniti Basconi e Vita; recupero 0’ + 4’.

TORRE SAN PATRIZIO- Tornano alla vittoria i ragazzi di mister Adolfo Rossi che nell’anticipo del 21 turno a Torre San Patrizio piegano nel derby i rossoblù del Montegiorgio per 4-0.
Gara mai in discussione per i calzaturieri che chiudono la prima frazione già sul doppio vantaggio grazie alle reti di Guzzini (testa vincente sugli sviluppi di un corner) ed Arcangeletti (inserimento centrale e bella conclusione che non lascia scampo al portiere).
Ripresa sulla stessa falsariga del primo tempo con il tris che viene siglato da Niane (per lui anche un palo) in avvio ed il poker che viene invece realizzato da un ispiratissimo Arcangeletti durante il recupero.
Ottima per sicurezza e grinta la prestazione offerta tra i pali dal portiere Carnevali, capace di farsi trovare pronto e di sventare senza affanni i pochi pericoli arrivati dalle sue parti.

“Cercavamo un risultato positivo, è arrivato – ha commentato Mister Rossi – siamo felici per questo, ma c’è ancora da lavorare perché non veniamo da un buon momento. Certo è che quattro gol fanno ben sperare, specie con una squadra che si è molto rinforzata rispetto all’andata e che forse non meritava questo passivo. Però devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché hanno fatto 90’ intensi, quello che cercavamo, a tratti mettendo in campo una buona qualità. Per noi da oggi riparte un altro campionato. Cercheremo di rimanere dove siamo, senza mai montarci la testa o guardare la classifica, vivendo sempre partita per partita, però è ora di porsi un obiettivo. Il nostro è quello di andare almeno ai play-off”.